Il bloccasterzo è efficace per prevenire i furti d’auto?

Sul mercato sono disponibili diversi bloccasterzo per proteggere la nostra auto dal furto. La questione più importante in questo settore è l’uso di una sicurezza aggiuntiva, montata individualmente.

Questo perché quelli di fabbrica sono troppo utilizzati e quindi ben noti ai ladri … e quindi inaffidabile. L’utilizzo di una protezione antifurto aggiuntiva è già un enorme passo avanti per migliorare la sicurezza del veicolo stranamente, è ancora scelto da una piccola percentuale di utenti. Questo sembra piuttosto incomprensibile, soprattutto perché il costo di tale protezione aggiuntiva è in molti casi una spesa singola che rappresenta una frazione del prezzo dell’auto stessa. Uno dei modi più semplici per proteggere l’auto dai furti sono i bloccasterzo, disponibili in diverse varianti, che si differenziano per il livello di sicurezza, il prezzo e la comodità d’uso. Tuttavia, sono una garanzia che la nostra auto non cada preda di un ladro?

Tipi di bloccasterzo

La forma più antica e conosciuta di blocco del manubrio è il blocco esterno, il cosiddetto bastone. Si tratta di una barra metallica fissata al volante dall’esterno e bloccata con un semplice lucchetto. Spesso è dotato di un braccio che si aggancia al cruscotto e che, almeno in teoria, impedisce a una persona indesiderata di girare il volante e di guidare l’auto. È economico, facilmente reperibile e compatibile con la maggior parte dei modelli di auto. Allora perché viene utilizzato sempre meno? Uno dei motivi, che non ha nulla a che vedere con la sicurezza, è l’estetica e il comfort. Quando si entra negli splendidi interni del nostro veicolo, questo tipo di protezione rovina l’effetto e ha un aspetto piuttosto caricaturale. Ogni volta che lo si toglie e lo si rimette, non nascondiamolo, è piuttosto ingombrante.

bloccasterzo bastone metallico bloccasterzo proteggi auto

Un secondo tipo simile di blocco del manubrio è il blocco a disco. Anch’esso viene montato sul manubrio dall’esterno, ma in questo caso la sua struttura – solitamente un disco d’acciaio – circonda l’intero manubrio. Questo ha un enorme impatto sulla resistenza della serratura, in quanto è molto più difficile da rimuovere. D’altra parte, l’enorme svantaggio è, come per il bastone, la comodità e l’estetica. Il disco è grande e rovina visivamente l’interno della nostra auto. È certamente inimmaginabile utilizzarlo su modelli di auto migliori o di lusso, perché perde completamente il senso. Anche se fosse la migliore protezione antifurto (e non lo è), dal punto di vista estetico perde rispetto a tutte le altre disponibili sul mercato. Inoltre, prima di installare un disco metallico di questo tipo, si consiglia di applicare una copertura di sicurezza sul volante per evitare danni meccanici. Questo rende l’intero processo più lungo e la motivazione a mettere il lucchetto ogni giorno diminuisce. I proprietari di veicoli non lo indossano nemmeno quando si fermano da qualche parte per un periodo di tempo più breve, e bisogna sempre ricordare che l’occasione fa il ladro….

blocco a disco bloccasterzo proteggi auto

Il terzo tipo di bloccasterzo è costituito dai sistemi di bloccaggio montati permanentemente sotto il volante. La stragrande maggioranza di questi si sblocca anche con la chiave, anche se ora stanno comparendo sistemi sbloccati tramite un’applicazione per smartphone. Questi hanno il vantaggio di essere molto più discreti, in quanto il sistema è nascosto e basta girare la chiave invece di rimuovere ogni volta l’intera serratura. Questo tipo di protezione antifurto richiede già un’installazione professionale presso un centro di assistenza o un centro di montaggio autorizzato.

Come fanno i ladri a rimuovere le serrature?

Per ognuno di questi tre tipi di bloccasterzo, i ladri hanno già trovato la loro strada. Praticamente non importa di quale materiale, anche il più resistente, sia fatto il bastone di sicurezza, perché i ladri non tagliano lui, ma il volante dell’auto. In questo modo si rimuove facilmente il dispositivo di sicurezza e l’auto rimane funzionante e può essere portata via. La sola sostituzione del volante è un’inezia per il ladro rispetto al profitto ottenuto dalla vendita del veicolo rubato. È interessante notare che a volte il design del bastone di sicurezza è talmente difettoso (la barra è troppo corta) che il dispositivo di blocco non impedisce la rotazione del volante.

Il bloccadisco impedisce di tagliare il volante, quindi è più difficile da sconfiggere. In questo caso, segare il disco e rimuoverlo richiede più tempo. Purtroppo, però, questo tipo di blocco spesso consente di manovrare il volante, almeno in parte. In questo modo il ladro può recarsi in un luogo più appartato per rimuoverlo in tutta tranquillità.

La rimozione del bloccasterzo richiede gli strumenti giusti e può causare molto rumore (soprattutto nel caso di quello montato in modo permanente). Il problema, tuttavia, è che una volta rimosso, è estremamente facile avviare il veicolo e non rimane alcuna traccia dell’auto.

Il bloccasterzo protegge l’auto dal furto?

È difficile rispondere a questa domanda in modo univoco: protegge in parte, ma non completamente. Nel paragrafo precedente abbiamo descritto i metodi utilizzati dai ladri per liberarsi dei bloccasterzo. Alcune sono facili e veloci. È evidente che i bloccasterzo non garantiscono il 100% della sicurezza dell’auto. Nel loro caso, la protezione antifurto si basa molto sulla sicurezza ottica.

Essendo visibili da lontano, possono già fungere da deterrente per i ladri. Allo stesso tempo, questa soluzione ha anche un lato negativo: consente al ladro di prepararsi adeguatamente e di dotarsi degli strumenti necessari. Tutto dipende dalla motivazione del ladro: potrebbe avere un ordine per un’auto simile alla nostra e aspettare un’occasione favorevole per rubare.

Qual è la migliore protezione contro il furto d’auto?

La natura dei dispositivi di sicurezza meccanici è tale da poter essere rimossi con gli strumenti giusti. Per questo motivo si consiglia l’uso di dispositivi di sicurezza elettronici che impediscono l’avviamento dell’auto, in modo che il ladro non la porti via. L’aspetto fondamentale dei migliori dispositivi elettronici di sicurezza, immobilizzatori CAN, è che sono talmente miniaturizzati e ben nascosti da non lasciare alcun segno che il veicolo sia protetto. Né un ladro può rilevarli con i dispositivi a disposizione. Dopo aver forzato la serratura o averla aperta con il recente metodo “Relay Attack”, sale sul veicolo che però non parte. Si tratta di una soluzione molto migliore dei bloccasterzo: più comoda, invisibile e non violabile con strumenti.

State pensando di montare un dispositivo antifurto? Chiamateci e diteci che tipo di auto avete e vi consiglieremo la scelta migliore: Tel. 327 769 9060 o inviate il modulo sottostante.

Cerchi una protezione efficace per l'auto?

Scopri come funziona il nostro antifurto

Play Video

Scopri come funziona il nostro sistema

Il nostro è un antifurto per auto altamente efficace che protegge da tutti i metodi noti di furti d’auto

Compreso il metodo più popolare degli ultimi tempi – il Relay Attack!

Avete ulteriori domande o dubbi?

Chiama, invia un'e-mail o chatta con noi. Saremo lieti di consigliarti e di rispondere alle tue domande.
Contattaci

metti al
sicuro la tua
auto

Compila GRATUITAMENTE questo modulo e controlleremo la compatibilità con la tua auto.

Tutte le richieste vengono elaborate dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 17:00.

Metti AL
SICURO LA TUA
AUTO

Compila GRATUITAMENTE questo modulo e controlleremo la compatibilità con la tua auto.

Tutte le richieste vengono elaborate dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 17:00.

Il tuo numero sarà utilizzato solo ed esclusivamente per permettere ai nostri specialisti di ricontattarti.

Tutte le richieste vengono elaborate dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 17:00.